Storia - A.p.d. Città di Leonforte

Vai ai contenuti

Menu principale:

Storia

Società

L'A.p.d. Città di Leonforte, venne fondata nel 1998 da alcuni appassionati di calcio spinti dalla curiosità per questa disciplina emergente.
I colori sociali della squadra sono il giallo-verde.

Stagione 1999/2000

L'A.p.d. Città di Leonforte
al primo anno di fondazione partecipa al campionato federale di serie D regionale (stagione 1999/2000) e subito al primo tentativo si classifica al 1° posto approdando così nella serie superiore (serie C2) nello stesso anno partecipa alla finale della "Coppa Trinacria".

Stagione 2000/2001
la squadra, pur mantenendo lo stesso gruppo, si rinnova nella dirigenza e si rinforza con giocatori dotati di buona tecnica; ed i risultati non tardano a venire con un piazzamento ai primi posti della classifica che gli permette di approdare ai “play off” per la promozione in serie C1;
la fase si conclude poi con il 3° posto in classifica.

Stagione 2001-2002

Pur mantenendo qualche veterano, e con l'inserimento di nuove leve e con la riconferma del "mister" Prof. Salvatore Adamo, ha affrontato il campionato affidandosi ai giovani del gruppo classificandosi al decimo posto e conseguendo la "Coppa Disciplina". Nel frattempo la guida della società era passata al nuovo  Presidente Salvatore Ipsale (gia dirigente nelle passate stagioni) il quale ha contribuito ad arricchire l’attività organizzando nel periodo estivo il 1° Torneo di calcio a 5 “CITTÀ DI LEONFORTE” al quale hanno partecipato diversi giovani molti dei quali si sono avvicinati poi a questa disciplina aggiungendosi alla ricca rosa della Società.

Stagione 2002/2003  

Partecipando al campionato regionale di serie C2 si classifica al decimo posto, avendo a disposizione un un'ampia rosa di giocatori la società partecipa al campionato provinciale di serie "D" conquistando il secondo posto.

Stagione 2003/2004  

La Stagione 2003/2004 è quella della storica Promozione in Serie C1. Infatti dopo tre stagioni in serie C2, riesce a centrare la promozione vincendo il campionato ai danni della Nuova Zancle e dell'Ennese. Nella stessa stagione centra per la prima volta i quarti di finale di Coppa Italia cedendo ai vincitori della competizione (Città di Corleone). In serie D si Classifica al 7° posto.

Stagione 2004/2005

La società retrocede in serie C2 al termine dei Play Out disputati contro la Nissa 5, che riesce ad avere la meglio dei nostri ragazzi per 5 a 4 solo dopo i tempi supplementari. Nonostante la retrocessione la stagione non si può considerare fallimentare infatti siamo riusciti a totalizzare 39 punti e siamo arrivati a soli 3 punti dalla zona Play Off (l'anno scorso la salvezza è stata raggiunta con 34 punti). L'obbiettivo della prossima stagione sarà sicuramente quello di ritornare in C1. Nella stessa stagione la società partecipa per il primo anno ai campionati Juniores, Allievi e Giovanissimi, ed i risultati sono a dir poco entusiasmanti, infatti, la Juniores conquista il titolo regionale di categoria e rappresenta la Sicilia alle fasi nazionali, gli allievi dopo un inizio difficile riescono ad infilare una serie di vittorie consecutive classificandosi al 6 posto. I Giovanissimi dopo aver condotto il campionato sin dalla prima partita, perdono il titolo all'ultima giornata classificandosi al 2 posto.

Stagione 2005/2006

Nella Stagione 2005/2006 la guida tecnica della società passa in mano a Serafino Laneri che guida i propri ragazzi in un sontuoso ritorno in Serie C1. Infatti dopo un girone di ritorno esaltante la società riesce a centrare la promozione vincendo il campionato conquistando 65 punti ai danni dell'Ennese e del Nicolosi. Nella stessa stagione centra per la prima volta le semifinali di Coppa Italia cedendo ai vincitori della competizione (Wisser Club). La Juniores si ferma alle semifinali contro il Melilli e non riesce a difendere il titolo dello scorso anno.

Stagione 2006/2007

Nella Stagione 2006/2007 la guida tecnica della società dopo le dimissioni di Laneri passa in mano a mister Davide D'Agostino che dopo un lungo trascorso da giocatore inizia questa nuova avventura. Questa stagione forse sarà ricordata come la stagione più brutta di sempre, infatti dopo aver disputato un girone di andata da record (21 punti) nel girone di ritorno arriva un inspiegabile calo mentale e fisico da parte di tutta la rosa che condanna prima la squadra ai Play Out e poi a disputare un disastroso quadrangolare per la permanenza nella categoria perso senza lottare. Nella stessa stagione la società raggiunge per il secondo anno di fila le semifinali di Coppa Italia cedendo ai vincitori della competizione della fase Nazionale (Bonagel Villabate). La Juniores per la prima volta nella propria storia non riesce a qualificarsi per i Play Off.

Stagione 2007/2008

La stagione 2007/2008 sarà ricordata come la stagione più brutta e sfortunata della storia del Città di Leonforte, infatti la squadra sulla stessa scia del girone di ritorno della stagione precedente (con la sola attenuante degli infortuni) continua con una serie negativa di risultati (di cui la maggior parte in casa) e rischia seriamente di essere risucchiata nella mischia dei play out e riesce a salvarsi solo tramite lo spareggio per evitare i Play Out vinto sul neutro di Regalbuto contro la Nuova C5 Misterbianco. La Juniores chiude il proprio girone al quinto posto e non riesce a qualificarsi per i Play Off.

Stagione 2008/2009

Nella Stagione 2008/2009 la società sfiora la promozione in serie C1 al termine di un testa a testa con l’Atl. Naxos conclusosi a due giornate dalla fine con la promozione della squadra messinese che alla lunga dimostra di avere più fame di vittoria. Le delusioni per i leonfortesi non finiscono qui, infatti dopo aver perso il campionato nel finale i leonfortesi perdono pure i play off nello scontro casalingo contro la Virtus Scicli che riesce a portare a casa la gara con il punteggio di 8 a 7. Nella stessa stagione la società raggiunge per la terza volta nella propria storia le semifinali di Coppa Italia cedendo ai vincitori della competizione 3M di Palermo. Positiva la stagione della Juniores che chiude il proprio girone al terzo posto qualificandosi per i triangolari di Play Off dove viene eliminata per differenza reti.

 
Copyright 2015. All rights reserved.
Torna ai contenuti | Torna al menu